L’acido ialuronico è una molecola naturalmente prodotta dal nostro organismo e riveste un ruolo importantissimo: grazie alla sua capacità di legare e trattenere l’acqua, garantisce il mantenimento dell’idratazione cutanea e questo permette ai tessuti di mantenere tono ed elasticità.

Cosa succede con l’avanzare dell’età

Con il passare del tempo la percentuale di acido ialuronico presente nell’organismo tende a diminuire e questo porta inevitabilmente disidratazione, rughe e perdita di tono, ecco perché è importante reintegrarlo dall’esterno, attraverso ad esempio l’utilizzo di sieri e creme.

Questo garantirà il mantenimento dell’idratazione cutanea.

Quanti tipi di acido ialuronico esistono

In commercio esistono tanti derivati, distinti essenzialmente in base al loro peso molecolare: alto, medio e basso peso molecolare.

Più è grande la molecola, maggiore sarà il suo peso molecolare. Quanto più è piccola la molecola, tanto più facilmente riuscirà a penetrare a fondo nella pelle.

Come utilizzarlo

Potrebbe capitare di sentire la pelle disidratata dopo l’utilizzo soprattutto con un clima/ambiente troppo freddo e secco: utilizza sempre il prodotto su pelle umida e successivamente applica una crema viso in modo da sigillare ed evitare quindi la perdita di acqua.

Tips beauty

Non è un ingrediente fotosensibilizzante e può essere utilizzato anche di giorno in estate.

Prodotti consigliati

Supreme spleeping mask Eterea Cosmesi

Siero puro 3 Bnatur

Acido ialuronico – Multi peso molecolare La saponaria

AUTORE: Monibeautybio Fondatrice e Autrice di www.monibeautybio.it

Iscriviti per non perdere nessuna novità!

Ricevi aggiornamenti su novità, review e beauty tips utili!

Rispondi

Ancora nessun commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: